Cina Multimediale Ovvero Le 8 app indispensabili per il vostro viaggio nella Repubblica Popolare

Questo sarà un articolo piuttosto schematico, ma siccome diverse persone mi hanno contattato chiedendomi cosa fosse necessario mettere nello zaino in previsione di un viaggio in Cina, io ho interpretato a mia maniera la domanda.

Un argomento troppo spesso lasciato da parte in un mondo oramai cosi’ multimediale e connesso è quello riguardante lo strumento più utile che potrete portare con voi: il vostro smartphone. Mappe, traduttori, guide ecc. Potranno essere sempre a portata di mano ovunque (o quasi). Come? Andiamo a scoprirlo insieme.

 

 Express Vpn

Partiamo con il dire che in Cina Google, Facebook, Instagram e WhatsApp non funzionano. Oscurati. Il governo cinese ha da tempo ingaggiato una guerra senza frontiere alle multinazionali straniere dei social media.

Niente da fare, niente foto in posa sulla Muraglia Cinese per fare invidia ai vostri amici e niente messaggini alla mamma per dire che siete atterrati sani e salvi… A meno che non scarichiate (prima di entrare nel paese mi raccomando, altrimenti vi troverete con Google play e l’App Store Apple impossibili da raggiungere) una VPN, acronimo di Virtual Private Network. In pratica questi software nel momento in cui li si attiva,faranno in modo che il vostro telefono/computer risulti collegato da un altro paese, aggirando di conseguenza il blocco imposto.

Ci sono una varietà infinita di VPN, molti anche gratuiti, ma io ho scelto Express VPN, a pagamento ma offre un mese di prova gratuito, che in genere dovrebbe essere abbastanza. Dopo diverse prove si è dimostrato il più affidabile e il “meno lento” (dovendo dirottare il vostro traffico dati, non vi aspettate di poter guardare film ad alta definizione).

Versione Android

Versione Apple

 

 

 WeChat

Il “coltellino svizzero” delle app in Cina. Messaggi, chiamate fino ad arrivare a pagare QUALSIASI cosa con essa (per questo servizio serve però una carta cinese che è comunque fattibile anche se siete solo in visita); indispensabile per rimanere in contatto con nuovi amici conosciuti in viaggio, che siano essi cinesi o meno (ricordiamoci che in linea di massima whatsapp non funziona). Ha anche un comodo traduttore che trasformerà i messaggi in cinese in un italiano quasi comprensibile.

Versione Android

Versione Apple

 

 

 Maps.Me

Sempre lo stesso discorso. Il vostro Google Maps sarà sempre poco disposto ad aiutarvi. Maps.me lavora discretamente anche offline quindi non dovrete fare altro che scaricare le mappe delle zone che vi interessano e anche senza riuscire a comunicare con le persone del posto, sarete più tranquilli su che direzione prendere. Completamente gratuito e con le indicazioni stradali anche in italiano.

Versione Android

Versione Apple

 

 

 Pleco

Pleco ti farà risparmiare tempo per tradurre cose come menu, cartelli o il nome di un’attrazione turistica in cinese.Permette anche di disegnare ideogrammi per poi tradurli. Anche il dizionario dall’inglese al cinese è molto buono.

Versione Android

Versione Apple

 

 

 Youdao translate

Se conoscete un minimo d’inglese, questa app potrebbe togliervi d’impiccio più di una volta. Traduttore da inglese al cinese e viceversa, ha anche una sezione vocale. Brevi conversazioni diventeranno improvvisamente molto più semplici. CONSIGLIATA

Versione Android

Versione Apple (non disponibile)

 

 

  DiDi

L’equivalente dell’occidentale Uber. Maniera ancora più economica dei taxi locali per muoversi in città.

Versione Android

Versione Apple

 

 

 Metro China Subway

Per muoversi al meglio nella ragnatela che compone la rete delle metropolitane cinesi. Ottima app leggera ed intuitiva.

Versione Android

Versione Apple

 

 

 Booking.com

Vi sono molte app di questo tipo, ma io mi sono sempre appoggiato al network di booking.com senza mai avere problemi. Possibilità di controllare le proprie prenotazioni anche offline.

Versione Android

Versione Apple

 

Ecco. Queste sono le app che ho trovato davvero utili durante la mia esperienza cinese. Aggiungo che per soli 200 Yuan ho avuto la possibilità di comperare una sim card della compagnia China Mobile che mi ha coperto in maniera discreta il fabbisogno giornaliero di dati.

Per qualunque domanda o consiglio non esitate a contattarmi 😉

Alex

LEAVE A COMMENT